venerdì 17 aprile 2015

Giallo in TV! RECENSIONE su "Thriller Magazine"

E' in tutte le librerie il nuovo Dizionario dei telefilm gialli a cura di Federica Marchetti.
Ormai il telefilm è un prodotto trasversale: teenager, pensionati, feticisti, aspiranti psicologi, presunti esperti, single, casalinghe, mogli tradite, amanti deluse, mariti eccitati e così via, ognuno ha il suo serial TV preferito. Negli USA (principale produttore) c’è una vera e propria fabbrica che macina attori e sceneggiatori per spremere serie di successo. E quando qualcuno si rivela un flop … un taglio e via dalla produzione!

Chi è cresciuto a pane e sceneggiati a puntate, chi si è appassionato a vicende e personaggi dei primi telefilm americani trasmessi in Italia (come HAPPY DAYS, FURIA, TRE NIPOTI E UN MAGGIORDOMO), chi poi è passato ai serial (DALLAS, DYNASTY) o alle soap-opera (QUANDO SI AMA, BEAUTIFUL), chi ha subito l’invasione sempre più abbondante, soprattutto nell’ultimo decennio, di produzioni d’oltreoceano, fino a LA SIGNORA IN GIALLO, FRIENDS, SEX AND THE CITY, STREGHE, C.S.I., LOST, DESPERATE HOUSEWIVES fa ormai parte del mondo dei telefili.

Ma tra gli inizi e l’attuale fenomeno di cultura di massa, c’è stata tutta un’epoca in cui i telefilm erano considerati prodotto di serie B (anche da parte dei telespettatori), riempitivo (per i dirigenti di reti) e praticamente privi di letteratura. Negli ultimi anni, invece, abbiamo assistito ad una sua rivincita di cui sono stati fautori gli americani con i loro ben confezionati prodotti di indubbia qualità, coadiuvati da attori, registi e produttori, che lo hanno trasformato fino a farne un oggetto di culto (come I SEGRETI DI TWIN PEAKS o X-FILES).

Negli States, proprio dal nuovo modo di fruire la televisione e la serie, è nato ilfandom, una collettività di persone unite da comuni interessi e passioni per il fenomeno. Anche grazie alle reti satellitari e digitali (con sempre più crescenti canali tematici), i telespettatori italiani hanno ormai ha disposizione un palinsesto ricco di imperdibili occasioni. In anni più recenti, a causa della spasmodica attesa, i telefili hanno addirittura iniziato a cercare sul web (in streaming) le anteprime originali dei loro telefilm più amati senza aspettare la versione italiana.

Federica Marchetti è nata a Viterbo il 28 gennaio del 1966: nello stesso giorno nel 1547 moriva re Enrico VIII Tudor e nel 1813 veniva pubblicato Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen. È freelance, scrittrice e art director. Si è laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne con una tesi sul giallista francese Léo Malet. Nel 2000 ha creato la fanzine sul giallo “Il Gatto Nero” e nel 2006 il sito www.ilgattonero.it dove si occupa di giallo a 360° (ma anche di libri, autori, cinema e televisione tout court). Oltre a collaborare con siti e riviste (articoli, recensioni e interviste), ha organizzato e curato numerosi incontri culturali tra cui nel 2010 la rassegna “Viterbo in Giallo” giunta alla 2ª edizione. Nel 2010 ha anche creato “I racconti del Gatto Nero” una serie di gialli ambientati a Viterbo che comprendono vari racconti e un romanzo. Nella sua città collabora con l’Associazione Mariano Romiti e Caffeina Cultura, ha curato club di lettura e organizzato cene con delitto (per i quali ha scritto i testi).
Ha pubblicato saggi e racconti su diversi volumi: Noir Book 2006 (Robin edizioni, 2006); Noir Book 2007 (Robin edizioni, 2007); Nero Lazio (Giulio Perrone, 2010); I Quaderni del Falcone Maltese 2011 (Robin edizioni, 2011); Viterbo in Giallo (edizioni Il Foglio, 2011); Il dottor Narciso Vaffa e le sue donne (Gox edizioni 2011); Gatto Bagascio è mio (Gox edizioni, 2012); Vaffamorfosi (e-book) (Gox edizioni, 2012); Sole nero a Roma (Robin edizioni, 2013).
LIBRI DI NARRATIVA: Fuga d’autore (Gox edizioni, 2012); C’è un cadavere in libreria (Edizioni Il Foglio, 2014).
ALTRI LIBRI: Giallo in TV (Tabula fati, 2008); Lady Madonna (Edizioni Il Foglio, 2012); A proposito di Jane Austen (Edizioni Il Foglio, 2013); La Signora in Giallo. Che fine ha fatto Jessica Fletcher? (Tabula Fati, 2013); Agenda del Giallo. Un delitto al giorno a passa la paura! (Edizioni Il Foglio, 2013); Quando correvo su e giù per l’Italia dietro ai Litfiba (Edizioni Il Foglio, 2014); A proposito di Agatha Christe (Edizioni Il Foglio, 2015).

Giallo in TV 
Dizionario dei telefilm stranieri trasmessi in Italia dal 2000 al 2013
di Federica Marchetti (Tabula Fati)
Copertina di Vincenzo Bosica
[ISBN-978-88-7475-408-3]
Pagg. 232 — € 15,00

http://www.thrillermagazine.it/notizie/15878/?print=1

venerdì 10 febbraio 2012

L’invasione dei telefilm




L’invasione dei telefilm

Orientarsi nel mondo sterminato e in continua espansione dei telefilm.
-Gaetano Farina- 10 febbraio 2012-  L’unico “Dizionario dei Telefilm”, che era stato proposto da Garzanti, è fermo al 2004. Per non annegare, allora, nella nuova ondata di serie televisive proveniente da oltre oceano, dobbiamo chiedere aiuto al gruppo Tabula Fati (www.edizionitabulafati.it) ed alla sua guida “Giallo in TV. Dizionario dei telefilm stranieri trasmessi in Italia dal2000 in poi” che, seppur proposta già alcuni fa (nel 2008) ed orientata sostanzialmente al genere “thriller-poliziesco”, è l’unica pubblicazione che sinora ha provato a sistematizzare la sempre più ricca e confusa offerta di telefilm, soprattutto “made in U.S.A.”, corrisposta alla moltiplicazione di canali digitali e satellitari nel nostro paese. La guida, certo, oltre a non soddisfare esigenze di esaustività, è molto piccola, tanto da approfondire solo le serie di maggior successo e limitarsi, per il resto, ad un elenco di titoli.
Ma è già un buon primo passo per districarsi in quella che è ormai possiamo definire una giungla delle fiction televisive; del resto, l’investimento per procurarsela non è gravoso (otto euro): essendo del 2008, però, è alquanto improbabile recuperarla in libreria, pertanto conviene contattare direttamente l’editore (tel 0871 63210 – 0871 561806 – fax 0871 404798 – cell            335 649 9393      ; edizionitabulafati@yahoo.it).
I cultori e collezionisti compulsivi di serie tv troveranno sicuramente maggiore soddisfazione da Internet. Esistono alcuni siti web (e community), infatti, che riescono a stare a passo con i tempi e ad aggiornarsi costantemente sulle novità (di ogni genere) che sono proposte in questo campo, almeno su quelle che verranno trasmesse qui in Italia. Presentiamo di seguito una selezione delle redazioni che lavorano meglio, rispetto a criteri di puntualità e competenza (escludendo quelle che mirano ad arricchire database “nostalgici” in cui sono celebrati telefilm del passato recente, degli anni70’, ’80 e-o ’90):

http://www.articolotre.com/2012/02/linvasione-dei-telefilm/61778

giovedì 1 dicembre 2011

Viterbo in giallo 2011

La seconda edizione della manifestazione viterbese dedicata al giallo

Viterbo in Giallo, la manifestazione dedicata al genere noir, thriller e giallo a cura di Federica Marchetti, torna con due appuntamenti:

venerdì 2 dicembre alle ore 20,30

CENA CON DELITTO.

Al ristorante La Spaghetteria in via Saffi n. 61, la compagnia La Tana degli Orchi mette in scena un omicidio che gli ospiti partecipanti saranno invitati a risolvere.

sabato 10 dicembre alle ore 17

PRESENTAZIONE di Viterbo in Giallo.

Presso la Sala Regia del Comune in Piazza del Plebiscito, alla presenza del Sindaco, dell'Assessore alla Cultura, al Presidente della Provincia e all'Assessore alla Cultura della Provincia sii incontreranno per parlare dell'antologia Viterbo in giallo 2011, edita dallle edizioni Il Foglio, a cura di Federica Marchetti.
I 16 autori presenteranno i loro racconti gialli/noir ambientati a Viterbo e dintorni: Maurizio Blini, Gianluca Campagna, Claudia Catalli, Roberto Centazzo, Patrizia Debicke, Dario Falleti, Franco Limardi, Enrico Luceri, Gordiano Lupi, Federica Marchetti, Nicola Marchetti, Luciano Martella, Alessandro Maurizi, Fabio Monteduro, Mario Quattrucci, Gino Saladini.

http://www.viterboingiallo.it/



venerdì 30 settembre 2011

Grado Giallo 2011

Il programma della IV edizione


Grado Giallo, il Festival dedicato al noir, thriller, poliziesco, spy story, si terrà dal 30 settembre al 2 ottobre 2011. Il tema dell’edizione di quest'anno è “Crimini e potere” e analizza i risvolti civili e politici del giallo quale lente di indagine sulla realtà delle nostre città e sull’evoluzione (o involuzione) della società italiana negli ultimi cinquant’anni.

http://www.gradogiallo.it

Ecco il Programma 2011

giovedì 29 settembre Ore 20.30
Auditorium Biagio Marin — via Marchesini 31
Vin d’honneur dell’assassino
A cura dell’ISIS — indirizzo Alberghiero di Grado
Anteprima Festival
Grado Giallo soundtrack Le colonne sonore dei più famosi film gialli
Movie Chamber orchestra diretta dal M.o Giorgio Tortora
Cinzia Borsatti voce solista

venerdì 30 settembre Ore 10.00 e 11.00
Cinema Cristallo — viale Dante Alighieri 29
MARGHERITA E LE STELLE
Racconto per i bambini dedicato a Margherita Hack
A cura di Damatrà

Ore 11.00
Spazio Noir Diga N.Sauro
I GIALLI DELLA SCIENZA
L’astrofisica Margherita Hack incontra gli studenti

Ore 16.45
Spazio Noir Diga N.Sauro
QUARTO GRADO GIALLO
Apertura del Festival letterario Interventi delle Autorità

CRIMINI E POTERE
Indagine sociale e letteratura poliziesca con Tommaso De Lorenzis, Leonardo Gori, Daniele Protti, Valerio Varesi, Grazia Verasani, Marco Vichi coordina Alessandro Mezzena Lona

Ore 18.00
CRIMINI AMBIENTALI E POLITICA
con Elisabetta Bucciarelli, Eraldo Baldini, Peppe Ruggiero

Ore 20.00
Ristorante Laguna Palace — Riva Brioni 17
CENA CON IL DELITTO
Andro Love Club con la Compagnia Quelli del Delitto
Il pubblico, a tavola assiste ad un delitto e viene poi invitato a risolvere il caso, interrogando direttamente i sospettati, esaminando gli indizi e formulando un atto d’accusa.
Posti limitati, massimo 100 persone. Prenotazione obbligatoria: tel. 0431.85612

Ore 21.00
Cinema Cristallo — viale Dante Alighieri 29
DELITTI SULLO SCHERMO
Il giorno della civetta (1967), regia di Damiano Damiani, interpreti: Franco Nero, Claudia Cardinale, Lee J.Cobb, Tano Cimarosa, Serge Reggiani
Un maledetto imbroglio (1958), regia di Pietro Germi, interpreti: Pietro Germi, Claudia Cardinale, Franco Fabrizi, Cristina Gajoni, Claudio Gora, Eleonora Rossi Drago, Saro Urzì, Nino Castelnuovo
Proiezione a cura della Cappella Underground in collaborazione con la Fondazione Centro Sperimentale della Cinematografia Cineteca Nazionale, presenta Daniele Terzoli

sabato 1 ottobre Ore 09.30
Spazio Noir Diga N.Sauro
SEZIONE RICERCHE DAI MISTERI AL GIALLO
Il primo italiano dei “libri gialli” Mondadori (1931): Alessandro Varaldo con Francesco De Nicola

Ore 10.00
I CLASSICI E IL GIALLO: Carlo Emilio Gadda e Leonardo Sciascia con Alba Andreini (Università di Torino) e Antonio Di Grado (Università di Catania — Fondazione Sciascia), introduce Elvio Guagnini

Ore 12.30
Spazio Noir Diga N.Sauro
VETRINE IN GIALLO
Consegna attestati e aperitivo giallo con Franco Forte
e la partecipazione dell'ISIS — Alberghiero di Grado
Ore 15.30
Spazio Noir Diga N. Sauro
LO STIVALE DI GARIBALDI di Marco Giovanetti Laboratorio teatrale con i ragazzi della scuola media M.Polo di Grado diretti da Luisa Venier

Spazio Libri — Giardini Oransz
MERENDA STELLARE offerta da Coop Consumatori Nordest
Ore 16.30
Spazio Noir Diga N. Sauro
SPY STORY E I MISTERI DELL'EST: la Russia dopo la caduta del muro con il giornalista della RAI Sergio Canciani e Franco Forte
Ore 17.30
L’EDITORIA PER IL GIALLO: SELLERIO
I lettori di noir sono dei criminali falliti” riflessioni semiserie con Francesco Recami

Ore 18.00
SCRITTORI BOMBAROLI
Intervista di Marco Giovanetti a Francesco Altan e Alberto Custerlina

Ore 18.30
Centro Storico
GRADO NOIR:VISITA GUIDATA AI LUOGHI DEL MISTERO
con Roberta Bressan. Ritrovo in pizza B. Marin

Ore 20.00
Ristorante Alto Gradimento (Hotel Fonzari) — Largo S.Grisogono 1
CENA CON IL DELITTO
Il pubblico, a tavola, assiste ad un delitto e viene poi invitato a risolvere il caso, interrogando direttamente i sospettati, esaminando gli indizi e formulando un atto d’accusa.
Posti limitati, massimo 100 persone. Prenotazione obbligatoria, tel. 0431 877753

Ore 21.00
Cinema Cristallo
DELITTI SULLO SCHERMO
100 anni Scerbanenco con Stefano Giulidori e Roberto Pirani proiezione del docu-fiction
Intervista a Giorgio Pressburger e proiezione di “Momento due” di Giorgio Pressburger, con Paolo Bonacelli, film prodotto da RAI2 Introduce Elvio Guagnini

domenica 2 ottobre Ore 10.00
Spazio Noir Diga N. Sauro
CRIMINI A NORDEST: SPAZIO LIBERO
Proposte di lettura in ordine di presentazione: Andrea Ribezzi (Ciliegie in autunno); Giancarlo Re (Emopoli), Irene Pecikar (Transilvania Love), Mara Bomben (Il viaggiatore nel vento), Enzo Comelli (Gialli per caso), Antonello Dinapoli (Il Mercoledì delle Ceneri), coordina Tiziano Pizzamiglio

Ore 11.00
L'EDITORIA PER IL GIALLO: MONDADORI
Tutto quel nero di Cristiana Astori
Franco Forte presenta la novità in uscita ad ottobre dei Gialli Mondadori

Ore 15.30
Spazio Noir Diga N. Sauro
L’EDITORIA PER IL GIALLO: SELLERIO
Giallo e Bioetica incontro con Carlo Flamigni

Ore 16.00
L’EDITORIA PER IL GIALLO: LONGANESI
Il tribunale delle anime il nuovo libro di Donato Carrisi
Intervista all’autore a cura di Elvio Guagnini

Ore 17.00
I peccati del corvo di Sergio Miniussi presenta Veit Heinichen
Anteprima di Nessuno da solo di Veit Heinichen (in uscita a novembre) Elvio Guagnini intervista l’autore

Ore 18.00
MISTERI IN FAMIGLIA
Massimo Marcotullio con Elena Agazzi

GIALLI IN UN MINUTO di Fabrizio Canciani
Presentazione in musica

Ore 21.00
Auditorium Biagio Marin — via Marchesini 31
IL GIALLO A TEATRO
Premiazione del Concorso GradoGiallo per un testo teatrale Interventi di Marco Giovanetti, Veit Heinichen, Irene Pecikar, Paolo Quazzolo

DELITTI IN PALCOSCENICO
Killer di Aldo Nicolaj Teatro a leggio con Associazione Amici della Contrada Introduce Paolo Quazzolo

Spazio Libri
Durante il Festival, ai giardini Oransz sarà a disposizione uno stand con libri gialli, noir, horror

Nei giorni del Festival i ristoranti che aderiscono a Grado Giallo proporranno ai loro ospiti menù speciali ispirati al genere giallo-noir.

http://www.thrillermagazine.it/notizie/11639/

lunedì 22 marzo 2010

VITERBO IN GIALLO 2010



A Viterbo arriva un gruppo di 40 scrittori per parlare di GIALLO in un contesto ormai giunto ad un incredibile traguardo storico. Le loro preferenze, le abitudini letterarie come lettori e come scrittori, uno sguardo agli altri autori e al mercato editoriale, i vari generi da ogni punto di vista. Accomunati dal GIALLO, ognuno degli scrittori porterà il suo contributo personale. Spuntano mystery in ogni angolo e anche l’Italia, che legge poco, preferisce il GIALLO. La letteratura tout court non ha quasi mercato mentre il popolo dei giallisti e giallofili aumenta di giorno in giorno. Thriller, noir, legal, medical, gialli classici, metropolitani o di provincia, archeologici, storici, medievali, ambientati al sole o al ghiaccio del nord, spy story, per ragazzi: ce n’è per tutti i gusti. Gli editori creano collane, scoprono giovani talenti e sperano di lanciare nuovi casi letterari. Nonostante la continua pressione della cronaca nera, i lettori hanno voglia, sì, di delitti ma risolti da eroi che restituiscono loro almeno la speranza del lieto fine.

http://www.ilgattonero.it/sito_gn_in_costr_0004cb.htm

lunedì 23 febbraio 2009

Presentazione a Roma (Libreria Suspense, Sabato 28 Febbraio 2009 ore 17.30)

Sabato 28 Febbraio 2009 ore 17.30

GIALLO IN TV

di Federica Marchetti alla Libreria Suspense (Roma)

Alla Libreria Suspense in Via Ceresio 87/89 a Roma, sabato 28 Febbraio alle 17.30, Sabina Marchesi presenterà il libro di Federica Marchetti “Giallo in TV”. Seguirà un incontro dibattito con l’autrice.
Mi sono già occupato sul blog di questo libro. Si tratta del dizionario dei telefilm stranieri trasmessi in Italia dal 2000 in poi. Edito da Tabula Fati, pag. 96. 8 €.
Un libro essenziale, visto il proliferare negli ultimi anni dei serial tv, soprattutto, ma non solo, americani. Una pubblicazione per districarsi fra thriller, gialli, noir e fra i personaggi che sono ormai familiari un po’ a tutti.


mercoledì 21 gennaio 2009

RECENSIONE di Cristian Porcino

Alzi la mano chi di noi giovani generazione anni’ 80 è cresciuto senza appassionarsi ai vari telefilm che venivano trasmessi sia nelle reti rai che in quelle mediaset. Basti pensare ai vari “Fame”, “Happy Days”, fino a giungere ai più recenti “Dawson’s creek”, “ The O.C ”, “Everwood” etc. Ma da molti anni a questa parte spopola su tutti il filone dei gialli o legal thriller; ed è proprio questo l’argomento trattato nel libro di Federica Marchetti in “Giallo in tv” per Tabula Fati.

“Giallo in tv” è un breve dizionarietto dei telefilm stranieri andati in onda in Italia dal 2000 ad oggi. Seguendo un agile indice alfabetico dei telefilm si può scegliere la serie televisiva che più ci aggrada. Si va da “24” a C.S.I. New York”, da “Crimnal Minds” a “Comandante Florent” e tanti altri. Il diffondersi a vista d’occhio dei gialli nei nostri palinsesti televisivi è sintomo di una costante spettacolarizzazione del crimine in tv riguardo i veri e propri delitti di cronaca nera. Persino nei talk show più seri si tende attraverso plastici e video filmati a ricostruire i passaggi che determinano un efferato delitto, cercando in tutti i modi di orientare lo spettatore verso perizie investigative ridanciane. Tuttavia il libro di Federica Marchetti ha l’intento di rendere un po’ di ordine al flusso inarrestabile di commissari, avvocati, scrittrici e preti televisivi che si dimenano per scoprire i misteri di un omicidio. Le serie televisive attuali utilizzano una logica ricostruttiva degli eventi molto realistica, talvolta ai limiti della decenza. Rimpiango davvero i vari episodi dell’ ”Ispettore Derrick” o “l’ispettore Rex”, dove almeno il fulcro della storia ruotava attorno ai fatti che precedevano e succedevano il misfatto; il tutto senza mai mostrarci il corpo massacrato e martoriato dell’assassinato. Infine consiglio la lettura del libro “Giallo in tv” agli appassionati del genere televisivo.

Cristian Porcino

http://www.periodicolavoce.it/?p=1453

martedì 9 dicembre 2008

Libri - Federica Marchetti “Giallo in TV”

Siete appassionati di serie poliziesche? Segnalo l’uscita del volumetto “Giallo in TV” (Tabula Fati, 96 pagine, prezzo di copertina 8 €), compilato da Federica Marchetti, creatrice e curatrice del sito web www.ilgattonero.it e dell’omonima fanzine sul giallo nata nel 2000.
Il volume è un piccolo ma essenziale dizionario dei telefilm stranieri trasmessi in Italia dal 2000 al 2007, che può essere utile per ripercorrere quali serie poliziesche straniere sono arrivate nel nostro Paese negli ultimi anni: ha infatti avuto luogo una vera e propria “invasione” di nuove serie, per lo più produzioni americane di genere giallo/noir/poliziesco/investigativo. Nel libro sono elencate 155 serie (delle quali 82 sono americane, 33 inglesi, 17 francesi, 10 tedesche, 7 canadesi, 3 australiane, 1 argentina, 1 belga e 1 russa), ciascuna delle quali è analizzata con una breve scheda che comprende periodi di programmazione originale e italiana, numero di episodi prodotti, breve trama e link con uno o più siti web di approfondimento.
In chiusura del volume non mancano una bibliografia essenziale, diversi indirizzi di siti web ad argomento televisivo (è incluso anche il mio www.antoniogenna.net) ed un indice alfabetico dei telefilm trattati.

http://antoniogenna.wordpress.com/2008/12/09/libri-federica-marchetti-giallo-in-tv/

domenica 7 dicembre 2008

Aperitivo letterario: GIALLO IN TV (Viterbo, Sabato 13 dicembre)

Libreria Pickwick
Via Torino snc - VITERBO

Sabato 13 dicembre, ore 20.00

presenta:

Aperitivo letterario: GIALLO IN TV

Federica Marchetti incontra i lettori e parla del suo libro Giallo in TV,.

Seguirà buffet.


www.libreriapickwick.com

lunedì 1 dicembre 2008

giovedì 9 ottobre 2008

RECENSIONE di Roberto Santini

Ecco un dizionario sui telefilm. Ci ha pensato Federica Marchetti con “Giallo.in.tv”. All'interno del testo troverete: una breve prefazione dell'autrice ed un piccolo glossario (per orientarsi tra i più moderni termini del gergo televisivo). Le serie televisive trasmesse in Italia dal 2000 al 2007. Poi i 155 telefilm in questione raggruppati nelle varie serie delle quali: 82 americane, 33 inglesi, 17 francesi, 10 tedesche, 7 canadesi, 3 australiane, 1 argentina, 1 belga e 1 russa. Ogni serie televisiva viene analizzata con una breve scheda in cui sono annotati i suoi dati essenziali. Nel libro non manca una bibliografia sulla televisione e, naturalmente, sulle serie televisive, più i link con interessanti siti inerenti all'argomento “telefilm”. La domanda è infatti: esiste un prodotto televisivo commercialmente più vitale del telefilm? Sembrerebbe proprio di no. Nemmeno la grande produzione cinematografica è più in grado di competere sulle cifre. Siamo nell’era del culto del telefilm e dei suoi protagonisti, grazie alla massiccia produzione statunitense che ha saputo creare un vero e proprio mercato, imitato (male) dal resto del mondo. Negli ultimi anni si è assistito in televisione a una vera e propria invasione di nuovi “serial” per la maggior parte americani, di genere giallo/noir/poliziesco/investigativo, identificati negli USA come “mystery/hardboiled/thriller/detection”. Ne deriva una nuova letteratura che, anche in Italia, ha stimolato analisti, studiosi e critici a versare fiumi d’inchiostro per teorie e ricerche. Ecco che per conoscere meglio il prodotto in questione c’è bisogno almeno di un dizionario essenziale come questo. Federica Marchetti, GIALLO.IN.TV, Tabula Fati, 2008, pp. 96, € 8.


Roberto Santini


mercoledì 2 luglio 2008

Novità: GIALLO IN TV di Federica Marchetti

Esiste un prodotto televisivo commercialmente più vitale del telefilm? Sembrerebbe proprio di no. Nemmeno la grande produzione cinematografica è più in grado di competere sulle cifre. Siamo nell’era del culto del telefilm e dei suoi protagonisti, grazie alla massiccia produzione statunitense che ha saputo creare un vero e proprio mercato, imitato (male) dal resto del mondo. Negli ultimi anni si è assistito in televisione a una vera e propria invasione di nuovi “serial” per la maggior parte americani, di genere giallo/noir/poliziesco/investigativo (negli USA: mystery/hardboiled/thriller/detection). Ne deriva una nuova letteratura che, anche in Italia, ha stimolato analisti, studiosi e critici a versare fiumi d’inchiostro di teorie e ricerche. Ma per conoscere meglio il prodotto in questione c’è bisogno almeno di un dizionario essenziale come questo.

Federica Marchetti (1966) vive a Viterbo. Si è laureata in Lingue e letterature straniere moderne con una tesi su Léo Malet. Tra le sue collaborazioni ci sono riviste ("Il Falcone Maltese", "Series", "Fiction TV", "Stilos") siti ("Thriller Magazine", "MilanoNera") e riviste on line ("Avantgarden", "Il sottoscritto"). Il suo telefilm preferito è lo storico “Signora in Giallo” e tra i nuovi ha un debole per le produzioni inglesi. Dal 2000 ha creato il "Gatto Nero" (fanzine e quindi il sito http://www.ilgattonero.it/).


Federica Marchetti
GIALLO IN TV
Dizionario dei telefilm stranieritrasmessi in Italia dal 2000 in poi
[ISBN-978-88-7475-151-8]
Pagg. 96 - € 8,00

http://www.edizionitabulafati.it/giallointv.htm